NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

logo trippuzzle

News

25-26 Febbraio 2017 - La Rocca di Novara e la Sagra del Maiorchino

Trippuzzle e la cooperativa Silene organizzano per la fine di Febbraio un weekend insolito ed interessante alla scoperta di un angolo di Sicilia ancora poco conosciuto. Situata in un punto chiave della Sicilia nord-orientale, Novara di Sicilia è uno dei centri di maggior interesse dei Peloritani. L’antica Noa di epoca romana, è posta sul crocevia che connetteva l’area dell’Alcantara e la costa ionica alla costa tirrenica. La Rocca di Novara (la cui cima è la Rocca Salvatesta, 1340 metri sul livello del mare) era il riferimento geografico visivo fondamentale per viandanti e pellegrini che si spostavano per quelle vallate e oggi, per la caratteristica conformazione, questa viene chiamata “il Cervino di Sicilia”. Il weekend proposto è incentrato sul borgo peloritano e sul suo territorio, ricco di vette, crinali e fiumare. Ad aggiungere fascino e interesse ai due giorni - che prevedono l’escursione in cima alla Rocca di Novara, caratterizzata da fantastici scorci sul Tirreno, le Eolie e l’Etna - è la concomitanza della Sagra del Maiorchino, una festa tradizionale in cui diverse squadre del paese si sfidano facendo rotolare per le vie le forme di Maiorchino, il formaggio tipico della zona e Presidio Slow Food

Prezzo del pacchetto: € 105,00 per persona in camera doppia o tripla

TERMINE ISCRIZIONI: Lunedì 6 Febbraio

Visto che nella zona la disponibilità di alloggi è limitata, si richiede di rispettare la scadenza 

N. minimo di partecipanti: 12

Pagamento quota di partecipazione:

Bonifico Bancario su c/c TripPuzzle snc: IBAN IT55W0306904605100000000725

L'iscrizione si intende confermata una volta ricevuto il modulo a fianco compilato con tutti i dati richiesti ed una ricevuta del pagamento effettuato

Per PRENOTAZIONI contattare Gabriella Costa 338 4898077 o inviare una e-mail a gabriella@trippuzzle.com - www.trippuzzle.com 

Per INFORMAZIONI TECNICHE sulle escursioni e sui percorsi, contattare 

Eduardo di Trapani 392 6502214  eduardo@silenecoop.org  - www.silenecoop.org  

Gabriele Giacalone 333 2507137gabriele@silenecoop.org - www.silenecoop.org

LA QUOTA COMPRENDE:

- 1 pernottamento in b&b o agriturismo, in camere doppie e triple + colazione (26 febbraio)

NOTA IMPORTANTE:
Il pernottamento, dato il numero limitato di camere disponibili, avverrà in strutture differenti e comunque equivalenti. Gli alloggi e le camere verranno assegnati in funzione dell'ordine di prenotazione e composizione delle camere stesse.

- 1 cena inclusi acqua e vino (25 gennaio)

- 1 ticket per degustazione pasta alla Sagra del Maiorchino (26 Gennaio)
- Accompagnamento guide AIGAE della Cooperativa Silene per tutto il viaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

- Pranzo al sacco del giorno 25
- Spese di carburante (si viaggia con mezzi propri)
Si stima per l’intero viaggio una spesa complessiva di carburante di circa 55 € a mezzo (di cui 14 € di pedaggi autostradali (la cifra è indicativa e può variare sensibilmente in base al tipo di veicolo).
- Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

POLITICA DI CANCELLAZIONE

- per disdetta entro il 6 Febbraio compreso: rimborso del 100% della quota di partecipazione
- per disdetta dal 7 al 13 Febbraio: rimborso del 70%
- per disdetta dal 14 Febbraio fino alla data della partenza: non potrà essere rimborsato nessun importo

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

25 Febbraio – LA ROCCA DI NOVARA – NOVARA DI SICILIA

8.15 Appuntamento a Palermo Piazzale Giotto/Bar Oceania e partenza alle 8.30
11.30. Arrivo a Novara di Sicilia (Appuntamento per chi arriva da altre località)

Escursione naturalistica alla Rocca di Novara

I Peloritani, naturale prolungamento della catena appenninica in Sicilia, presentano andamento aspro e irregolare, con altezze inferiori ai 1400m (massima vetta la Montagna Grande, m1374). Una caratteristica che rende questi rilievi unici nel panorama siciliano è quella di annoverare tra le rocce costituenti anche le metamorfiche. La Rocca di Novara e la sua parte sommitale, Rocca Salvatesta, raggiungono i m1340, a cui si giunge procedendo prevalentemente su stradella forestale. L’ultimo beve tratto, dalla base della Rocca Salvatesta, richiede una certa attenzione, ma lo straordinario panorama di cui godremo dalla cima ci ripagherà abbondantemente dello sforzo: dalle Eolie all’Etna, dal Tirreno alla Valle dell’Alcantara, tutto intorno a noi!

Note tecniche. Lunghezza: circa 8 km complessivi. Dislivello 450 m. Difficoltà: media (ultimo tratto di 10 minuti: difficile)

17.30. Arrivo in b&b o agriturismo e sistemazione

20:00. Cena e pernottamento

 

26 Febbraio – NOVARA DI SICILIA – IL RIPARO DI SPERLINGA – IL MULINO GIORGINARO - LA SAGRA DEL MAIORCHINO 

8:00. Colazione e partenza per visita del Riparo di Sperlinga, sito preistorico nel territorio di Novara di Sicilia
Riparo di Sperlinga
Nel territorio novarese le tracce dell’uomo affondano nel tempo ben al di là delle presenze di epoca medievale o di quella romana. Un’eccezionale testimonianza di queste plurimillenarie stratificazioni ci è offerta dai Ripari della Sperlinga, in contrada San Basilio, nelle campagne boscose di Novara. Si tratta di una spelonca – rifugio utilizzata da una comunità di uomini del Mesolitico (ma il sedimento ha restituito anche reperti risalenti al paleolitico) e situata in un
contesto ambientale particolarmente suggestivo.

11:00. Rientro a Novara di Sicilia e visita del Mulino
Mulino Giorginaro
Come nel resto della Sicilia, anche in questa zona dei Peloritani erano attivi fino a un secolo fa molti mulini idraulici, punti di riferimento essenziali per la società contadina di allora. Sul torrente San Giorgio esiste un mulino funzionante e visitabile, dove si produce ancora la farina dai grani antichi siciliani. E’ il mulino Giorginaro, dove il suo mugnaio ci accompagnerà, spiegandoci in gallo italico il funzionamento del mulino e l’importanza della riscoperta dei grani antichi siciliani. Sarà possibile acquistare la farina prodotta nel mulino.

Note tecniche: visite prive di difficoltà particolari in zone prossime all’abitato di Novara.
Difficoltà: facile

12:30. Degustazioni e momenti di festa per la Sagra del Maiorchino
Novara e la Sagra del Maiorchino
Durante l’attesa per l’inizio della fase finale del torneo, approfitteremo della possibilità di esplorare Novara di Sicilia e visitare i suoi monumenti. Pur essendo già citata da Plinio, la storia dell’attuale Novara di Sicilia nasce con la presenza islamica in Sicilia e poi con l’arrivo dei normanni che ripopoleranno l’area con una colonia lombarda (tutt’oggi il dialetto parlato è il cosiddetto gallo-italico). L’attuale assetto urbano risale al XVII secolo, quando si ebbe il massimo sviluppo edilizio.
14:30. Inizio della competizione del Maiorchino​
La singolare competizione che avrebbe origini nel 1600, consiste nel far rotolare per le vie del paese delle forme di maiorchino, il pecorino prodotto in questa zona. Chi fa giungere per primo, e con meno lanci, il proprio maiorchino si aggiudica la vittoria. Il torneo si conclude assaggiando i formaggi “partecipanti”, tuma, ricotta, e altre leccornie.
​Tardo pomeriggio. Partenza per Palermo

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF

 

 

Email

CONTATTACI

Per qualsiasi richiesta non esitare a contattarci.

email: trippuzzle [at] trippuzzle [dot] com

Tel.: +39 091 8777808

fax: +39 091 8771824

 

 

Autorizzazione D.D.S.m.1113-S 9/TUR - Polizza RC 43560227-RC14 ERV - Copyright ©TripPuzzle snc | p.iva. 06017750826 All Rights Reserved

Tailored by dep@ict